Sangue nelle feci del cane e diarrea: cause e rimedi

Il sangue nelle feci del cane (melena) spaventa subito noi padroni e crea allarmismo per la salute del nostro amico animale. Questo è un sintomo che può essere causato da diverse patologie.

E’ importante innanzitutto identificare come è il sangue se fresco quindi rosso vivo oppure sangue nero ciò digerito questo è un primo sintomo che va ben identificato per capire se la causa può avere origine dall’ultimo tratto dell’apparato gastroenterico, oppure nel secondo caso arriva dallo stomaco.

Osservare quindi le feci del cane è una pratica importante che dovrebbe essere fatta giornalmente.

Sangue nelle feci del cane Cause

Sangue nelle feci del cane

Sangue nelle feci del cane

Come abbiamo visto il sangue occulto nelle feci può essere di due colori e questo a sua volta identifica l’origine in due organi diversi e di conseguenza in cause diverse, vediamo quali.

Sangue Vivo o Ematochezia

Il sanguinamento di colore rosso vivo nelle feci viene definito”ematochezia” e può essere causato da:

  • Presenza di parassiti intestinali (approfondisci qui l’argomento)
  • Gastroenterite emorragica con presenza di diarrea prolungata
  • Intolleranze alimentari
  • Neoplasie intestinali (polipi rettali a forme di adenocarcinoma rettale)
  • Variazione della dieta che crea infiammazione intestinale
  • Ingestione di corpi estranei (Attenzione alle Ossa!!)
  • Traumi dovuti ad incidenti
  • Malattia da zecche
  • Ferite rettali
  • Parvovirus (malattia pericolosa che può provocare anche la morte)

Sangue Nero o Melena

sangue nelle feci cause

sangue nelle feci cause

Il sangue presente nelle feci del cane di colore nero viene chiamato “melena” e le cause risalgono al tratto superiore dell’intestino e possono essere dovute a:

  • Ingestione di sangue per via di lesioni orali, nasofaringee, polmonari
  • Neoplasie gastriche (linfoma, adenocarcinoma)
  • Ulcere o erosioni gastroenteriche da insufficienza renale o da veleni
  • Coagulopatie
  • Farmaci assunti per lungo tempo

Sangue nelle feci del cane Sintomi

Oltre al sangue nelle feci, che potrebbe anche essere l’unico sintomo a seconda della gravità, il cane potrebbe presentare una strana stanchezza , non aver voglia di giocare, rifiutare il cibo e avere diarrea.

Cosa fare?

Una volta identificati i sintomi e definito il colore del sangue nelle feci del cane è importante agire con tempestività, se il sangue è nero e sempre considerato un sintomo grave e necessita dell’immediato intervento del veterinario in quanto le patologie collegate possono essere molto pericolose per la vita stessa del cane.

In caso di sangue rosso vivo è sempre necessario avvertire subito il veterinario che deciderà come intervenire anche in base all’età dell’animale e alla presenza di patologie già precedentemente diagnosticate.

Il Veterinario potrebbe richiedere

  • un campione di feci per fare un esame di laboratorio ed escludere eventuali parassiti intestinali
  • se il cane ha presentato diarrea prolungata nelle ore precedenti il veterinario interverrà subito su questa anche per evitare disidratazione
  • se l’animale non è attivo e rifiuta il cibo chiederà di vederlo subito
  • fare un’ecografia o radiografia per identificare se ci sia la presenza di corpo estraneo nell’intestino

Rimedi

Una volta identificata la causa del sangue nelle feci del cane,stabilito che non è dovuta a cause gravi che necessitano di intervento invasivo, potrebbero essere prescritti dei farmaci.

I Sali minerali, in caso di diarrea emorragica, servono per evitare una disidratazione grave e combattere l’anemia causata dalla perdita del sangue insieme a degli addensanti delle feci.

Antibiotici o antiparassitari qualora fossero presenti dall’esame delle feci oltre a fermenti lattici per riequilibrare la flora batterica intestinale e antiemorragici.

Importantissimo non prendere iniziativa fai da te e somministrare all’animale dei farmaci senza il controllo del veterinario di fiducia, potreste anche peggiorare la situazione e mettere in pericolo la vita del vostro cane.

Prevenzione

La prevenzione, ove possibile, è importante e costa pochi accorgimenti che possono però mantenere in salute il nostro amico animale:

  • pulizia del cane e dell’ambiente in cui vive per evitare la presenza di parassiti
  • massima attenzione durante le passeggiate fuori
  • educarlo a non prendere cibo da estranei per evitare il rischio avvelenamento
  • dieta equilibrata e variata, senza cibi elaborati come quelli che mangiamo noi
  • attenzione agli ossi
 Purtroppo la cronaca parla spesso di avvelenamento di animali o polpette contenenti chiodi con conseguente sangue nelle feci per questo ci teniamo a ricordare ancora che l’intervento immediato del  veterinario è indispensabile.
Leggi altri articoli scegliendo tra di questi qui sotto oppure scarica la nostra guida gratuita che ti aiuterà se hai un cane che tira al guinzaglio.

Leave a Reply