Cane aggressivo con altri cani cause e rimedi

Hai un cane aggressivo con gli altri cani e vorresti consigli su cosa fare e su come comportarti? Leggi questo articolo e fammi sapere se avrai ancora dubbi alla fine lasciando un tuo commento.

cane-aggressivo-con-altri-cani

Cane aggressivo con altri cani

Cane aggressivo con altri cani: cause più frequenti e rimedi

Oggi voglio parlarti di un argomento abbastanza delicato che è appunto l’avere un cane aggressivo con gli altri cani. Nella mia città molti clienti e amici mi chiedono spesso come affrontare il problema dell’aggressività. Non sono poche le persone che mi chiedono cosa fare con un cane aggressivo con padrone o al guinzaglio. L’aggressività tra cani è infatti un problema abbastanza frequente, infatti molto spesso mi chiedono pareri e consigli a riguardo come educatore cinofilo a Torino. Vediamo come fare in questo caso a dominare la situazione senza correre rischi o aver paura del proprio Animale.

È d’obbligo, fare un introduzione specifica per quello che riguarda un cane aggressivo e pericoloso, parlando dei fattori che causano questo tipo di aggressività da parte del cane.

Cane aggressivo con altri: cause più frequenti

Socializzare per un animale, soprattutto se non è ben educato o se ha subito un trauma o una qualsiasi forma di maltrattamento. Le cause di un cane aggressivo con altri cani può dipendere da fattori come:

  •  Comportamento istintivo (fattore genetico)
  • Razza dominante e cane non educato
  • Ambiente in cui il cane è cresciuto
  • Sesso (rivalità tra maschi o tra femmine)
  • Stagioni (periodo dell’anno)
  • Condizioni fisiche e psicologiche
  • Educazione del cane non adeguata

Come avrai notato, la competizione tra maschi è molto più frequente rispetto a quella tra femmine. Le cause principali possono essere le femmine oppure il territorio.

Dobbiamo però considerare una cosa, in natura ogni animale ha sviluppato e acquisito una comunicazione e un linguaggio specifico che serve a preservare l’individuo da attacchi e combattimenti inutili. Questo, per permettere all’individuo di preservare la propria vita, utilizzando la comunicazione, come forma di chiarimento nelle situazioni in cui non necessariamente si deve arrivare allo scontro diretto.

In natura un animale è equilibrato, quando le reazioni di attacco e fuga sono perfettamente bilanciate.

Questo per dirti che quando il nostro cane è aggressivo e  attacca tutti gli altri cani senza fare distinzione tra maschi e femmine significa che abbiamo un problema, o meglio che il nostro cane in quel frangente sta manifestando un disagio.

Ma ora vediamo quali possono essere le cause di questo comportamento.

Come accennato in precedenza, le cause più diffuse di questo tipo di aggressività possono essere le femmine oppure il territorio, ma in che modo?

Cane aggressivo con altri cani esempio pratico

Ti faccio un esempio pratico, vai con il tuo cane maschio al parco ed incontri un amico con un cane femmina. I due cani iniziano a giocare tra loro. Dopo poco arriva un’altra persona con un altro cane maschio, noterai subito un cambio di comportamento da parte del tuo cane.

A seconda che sia il tuo cane dominante o meno, i due soggetti maschi inizieranno a mettere in atto una serie di comportamenti atti a stabilire e definire le “gerarchie” tra i due soggetti. Una volta definite queste gerarchie, in una situazione normale, i due soggetti riescono a condividere lo stesso spazio pacificamente, ognuno, rispettando lo spazio dell’altro.

Può capitare a volte che per definire queste gerarchie i soggetti arrivino a scontrarsi in modo diretto.

Anche tra soggetti equilibrati può succedere ma noterai che sarà la classica situazione “tutto fumo e niente arrosto”, cioè tanto rumore e movimento ma in realtà i cani anche se si mordono non si fanno male, si azzuffano per chiarirsi poi si allontanano ed ognuno va per la propria strada. Purtroppo non è sempre così e capitano sempre più spesso situazioni dove questi “chiarimenti” diventano decisamente pericolosi sia per i cani coinvolti che per le persone nelle immediate vicinanze.

Aggressività territoriale

Nel caso di cani aggressivi e pericolosi, quando si manifesta un’aggressività di tipo territoriale ovviamente la causa del litigio non è una femmina ma bensì il territorio. Per territorio non si intende solo quello dove il cane vive ma bensì quello che il cane percepisce come suo, come ad esempio il parco dove lo si porta a correre o la strada che percorriamo durante le nostre passeggiate con lui.

Da cosa è causata questo tipo di aggressività?

Questo genere di aggressività può essere causata da una scarsa se non addirittura mancata socializzazione del cane nei confronti dei propri simili, soprattutto nelle prime 12 settimane di vita; periodo in cui i cuccioli imparano a relazionarsi tra loro con il gioco e con gli altri adulti presenti nel branco.

Un ruolo fondamentale in tutto questo lo ha anche la mamma che smorza e corregge ogni interazione sbagliata da parte dei piccoli. Ecco perché è importante non togliere prematuramente i cuccioli alla madre. C’è poi da considerare anche quelle che sono le esperienze di vita del cane perché magari può essere stato segnato da traumi che lo hanno portato a considerare quel comportamento come il più adatto a preservarlo e a proteggerlo.

Cane aggressivo con altri cani: come affrontare il problema

Come abbiamo già accennato precedentemente questo in molti cani può rappresentare un problema molto serio e sicuramente è difficile poter trovare una soluzione veramente risolutiva su internet. La cosa più saggia da fare in caso di cane aggressivo con altri cani è quella di rivolgersi ad uno specialista nel comportamento del cane, che a seconda della gravità e della situazione specifica può essere un educatore o un rieducatore cinofilo. Nonostante questo, voglio comunque darti qualche consiglio per poter gestire al meglio questo problema.

L’aggressività nasce come stato interno nel cane ovvero parte da dentro e quindi bisogna andare a capire quali emozioni, quali motivazioni, quali convinzioni portano il cane a manifestare quel comportamento. Ecco perché in questo caso non è utile inibire il comportamento del cane con le punizioni. Per riuscire a modificare questo comportamento occorre capire e andare a modificare quello che il nostro cane pensa degli altri cani. Ecco perché diventa importante utilizzare un approccio ed un metodo di lavoro basato esclusivamente su stimoli positivi.

“ Forza e violenza danneggiano il cane, rallentano i risultati è complicano le cose “
Angelo Vaira. ([fonte AngeloVaira.it)

Se vuoi approfondire l’argomento questo link che ho appena citato fa al caso tuo. Troverai un caso pratico spiegato in maniera eccellente.

E’ importante iniziare a relazionarsi con il proprio cane così da aiutarlo a sviluppare nuove competenze sociali. Dovrà imparare a modificare la sua comunicazione e a gestire le sue emozioni. Ecco perché bisognerebbe iniziare a gestire la situazione prima che arrivi all’apice del coinvolgimento emotivo ma arrivarci pian piano per fare in modo che il nostro cane abbia la possibilità di mettere in atto modelli comportamentali diversi, decisamente più produttivi, ma per farlo lo stimolo da lui affrontato deve apparirgli gestibile.

Vuoi sapere come comportarti con il tuo cane aggressivo con gli altri cani e cosa fare per calmarlo? Contattami, studieremo assieme il problema e troveremo la soluzione più efficace.

Leggi altri articoli scegliendo tra di questi qui sotto oppure scarica la nostra guida gratuita che ti aiuterà se hai un cane che tira al guinzaglio.

Leave a Reply