Bolognese: carattere e prezzo

Il Cane Bolognese, di origine italiana, è uno dei 16 cani riconosciuti dall’ENCI. Insieme al cane Maltese, è l’unico esemplare italiano ad essere stato ammesso alla famiglia francese dei “Bichon”.

Altri cani che appartengono a tale categoria, meno conosciuti ma sempre apprezzabili, sono: il Coton de Tuléar, il Bichon Frisé, l’Havanese, il Piccolo Cane Leone ed il Bolonka. Tutti quanti hanno un manto spettacolare ed un muso molto simpatico.

Il Bolognese è un cane di piccola taglia espansivo e di buona compagnia, ed il suo aspetto piace moltissimo agli artisti. Lo possiamo infatti trovare in un’opera di Pieter Bruegual ed anche in quadri del Goya, di Tiziano e di molti altri ancora.

Le origini del cane Bolognese

Il Bolognese era già conosciuto nel 500 a.C, dove era comune sulle navi per il Mediterraneo. Esso è la razza canina italiana più antica. Amato moltissimo dai Greci e dai Fenici, questo piccolo animaletto dal pelo bianco, piaceva moltissimo anche ai Romani.

Bolognese

Nello specifico, era amato particolarmente dalle matrone romane. Infatti è stato possibile leggere la passione dei patrizi per questo cane su diversi scritti di Cicerone, Plinio il Vecchio e Strabone.

Nel 1200 si sviluppò la sua diffusione a Bologna, ed anche nella cittadina francese il cui nome suona molto simile, ovvero Boulogne. Ad amare questo cane, non erano tanto i plebei, ma piuttosto i nobili nelle corti, dove lo portavano con se nei salotti, dove non sfigurava mai grazie al suo candore. Anche successivamente, con il trascorrere del tempo, il Bolognese non perse l’interesse da parte dalla nobiltà.

L’aspetto fisico del cane Bolognese

Una delle caratteristiche distintive del Bolognese, sono il pelo, riccio e morbido, e il muso, simpatico ed espressivo. Il suo aspetto attira per estetica ma anche per le sensazioni che riesce a trasmettere al tatto, con manto morbido e candido, che ricorda molto il Bichon Frisé. Come la famosa razza francese, il pelo è la caratteristica che più attrae l’amatore, e nel caso del Bolognese, i suoi riccioli con punte a fiammella. Sul musetto, tra i ricciolini, spuntano gli occhi neri e molto espressivi.Bolognese

Il Bolognese è un cane di taglia medio-piccola, con altezza al garrese che varia dai 30 centimetri massimo dei maschi, fino ai 25 minimi delle femmine. Il Bolognese presenta un tronco compatto, brevilineo, ed alcune criticità alle articolazioni, che sono molto delicate ed esposte alle lussazioni. Ricordiamo che questo simpatico cagnolino di piccola taglia lo si può trovare anche nella versione toy ed è molto ricercato soprattutto dagli amanti dei cani piccolissimi.

Il Bolognese ha caratteristiche di cane da guardia, grazie ad un udito molto sviluppato, che gli consente di avvertire il padrone al minimo segnale anomalo.

Secondo lo standard di razza, il manto deve essere di un bianco candido, senza imperfezioni e macchie, con pelo fitto e lungo sul corpo, e leggermente più corto sul muso. Il manto ha anche un sottopelo.

 

Il carattere del cane Bolognese ed il suo costo

Il Bolognese ha un carattere particolarmente docile, molto intelligente ed affettuoso, che si adatta benissimo per la convivenza con la famiglia in appartamento. Nonostante questo però, esso non è un cane da divano, come spesso si tende a credere.
È piccolo di statura ed ha una buona condotta, ma è molto allegro e vivace. Avendo queste dimensioni ridotte, viene scelto dagli anziani, perché è un ottimo cane da compagnia, gestibile e giocherellone, che va d’accordo con tutti, sia adulti che bambini.

Prima di accogliere in casa un Bolognese, è opportuno sapere che questo cane deve essere educato, subito e bene, a camminare al guinzaglio, ed a rispettare gli spazi ed i tempi dei componenti della famiglia.

Bolognese

Un cucciolo di cane Bolognese, ha un prezzo che può variare dai 700 euro fino ai 1.000. In questo prezzo naturalmente, sono compresi il pedigree, i documenti che attestano la razza ed i vaccini. Il Bolognese appartiene al gruppo FCI 9, ovvero rientra a far parte dei Cani da Compagnia”, sia la razza standard, che la versione toy.

Bolognese toy

Leggermente più piccolo del cane Bolognese, il toy non mostra caratteristiche differenti e particolari che lo contraddistinguono. Un maschio adulto toy, non deve superare i 3 chilogrammi ed i 25 centimetri di lunghezza.

La differenza delle dimensioni non è così enorme, per la razza standard ha già delle dimensioni ridotte. Sia il pelo che le sue caratteristiche sono simili e si prestano benissimo entrambi per vivere in casa.

Leggi altri articoli scegliendo tra di questi qui sotto oppure scarica la nostra guida gratuita che ti aiuterà se hai un cane che tira al guinzaglio.

Leave a Reply