Problemi comportamentali cane: come gestire i 5 problemi più diffusi

Nelle nostre giornate sono tanti i problemi comportamentali che possiamo riscontrare con il nostro cane.

In questo articolo affronteremo i più diffusi e vedremo anche come fare per poter affrontare questi problemi al meglio per migliorare la gestione del cane nella nostra vita quotidiana.

i 5 problemi più diffusi e come risolverli

i 5 problemi più diffusi e come risolverli

C’è da tener conto che nella maggior parte dei casi le fonti principali di queste problematiche sono l’isolamento e una non corretta oppure scarsa socializzazione.

Generalmente è sempre meglio cercare di prevenire i problemi  comportamentali prestando attenzione a non lasciarlo troppo frequentemente da solo e cercando sempre di socializzare il cane il più possibile, sia con i suoi simili che con gli umani e tutto quello che al giorno d’oggi rientra nella quotidianità come ad esempio pullman, moto, macchine, passeggini, biciclette e così via.

Se non si è riusciti a prevenire questi disturbi comportamentali per i più svariati motivi dobbiamo sempre ricordare che nulla è perduto e che moltissimi di questi problemi possono essere risolti o quantomeno gestiti al meglio.

Quindi non bisogna mai darsi per vinti e al contrario, bisogna armarsi di pazienza, tempo e voglia di fare e vedrete che con le giuste indicazioni qualsiasi situazione può essere gestita in un modo diverso e meno “problematico”.

Ma ora vediamo quali sono i problemi comportamentali più diffusi e cosa fare nei singoli casi.

Ti ricordo che per qualsiasi dubbio o domanda puoi scrivermi alla mia pagina contatti  e se sei di Torino e dintorni potresti chiedermi una consulenza di educazione cinofila.

cane che tira al guinzaglio

cane che tira al guinzaglio

1- Cane che tira al guinzaglio

Ebbene sì, questo è in cima alla lista dei problemi più diffusi nella gestione di un cane!

Mi capita spesso di vedere padroni letteralmente trascinati dal proprio cane.

Perché un cane tira al guinzaglio??

Ovviamente i motivi possono essere molteplici e quasi sempre legati ad una cattiva gestione della passeggiata.

Questo perché molte volte si ha la tendenza a dire al cane cosa non deve fare piuttosto che concentrarsi si quello che dovrebbe fare. La passeggiata è un momento di condivisione che deve avere delle regole ben precise. Non mi fraintendere, è ovvio che in passeggiata un cane si debba rilassare ma non a discapito nostro.

Cane che tira al guinzaglio consigli utili:

  • definire quali sono le regole del gioco “passeggiata”.
  • Assicurati che queste regole vengano rispettate da parte di entrambi.
  • evitare di lasciare il cane solo a se stesso, la passeggiata si fa in compagnia, quindi fai sentire la tua presenza al tuo cane, parla con lui, coinvolgilo ne sarà felice!
  • fallo stare vicino a te, né avanti né indietro. Se sei in giro con un amico solitamente si passeggia uno di fianco all’altro.
  • interrompi la marcia ogni volta che il tuo cane tirerà per poi ripartire solo quando il guinzaglio sarà morbido e lui sarà vicino a te.
  • prova a vedere se usando una pettorina la situazione migliora. Io sono dell’idea che un cane non debba tirare al guinzaglio a prescindere da quello che utilizziamo ma in alcuni casi l’uso della pettorina può aiutare.

Inoltre, per approfondire ulteriormente l’argomento di consiglio di scaricare la mia guida gratuita sul “cane che tira al guinzaglio” li potrai trovare altri utilissimi suggerimenti per poter gestire al meglio la passeggiata con il tuo cane.

Se vuoi scaricare la guida gratuita clicca qui


2- Cane che salta addosso

Un altro problema molto diffuso è proprio questo. Un cane che salta addosso in continuazione sia a voi sia a chiunque incontri per strada.

Può essere semplicemente perché è felice di vedervi oppure perché sta richiedendo la vostra attenzione. Certo è che non è sempre piacevole, poi dipende dal cane, obiettivamente un cane di piccola taglia come un bassotto è molto meno invasivo nel saltare addosso di un alano gigante e così via.

cane che salta addosso

cane che salta addosso

 

Un cane che salta addosso soprattutto se è di grossa taglia rischia anche di fare male e magari se lo fa con la nostra vicina di casa di 80 anni rischia anche di buttarla per terra. Quindi, nonostante dalla parte del cane possano esserci le migliori intenzioni, questo potrebbe diventare un passatempo alquanto pericoloso!

Per i cani di taglia piccola il discorso comunque non cambia anche perché ad alcune persone che non amano particolarmente i cani o che ne hanno paura potrebbe dare fastidio anche un cane piccolissimo.

Cane che salta addosso consigli utili:

  • girarsi dall’altra parte. Quando il nostro cane salta addosso a noi o a qualcuno dobbiamo girarci dall’altra parte. Se salta addosso a noi saremo noi a girarci se invece è un’ altra persona dovremo dirle di girarsi dall’altra parte. Perché si fa questo? Perché in questo modo tolgo l’attenzione al cane e gli faccio capire che quel comportamento non è gradito. Tornerò invece di nuovo a considerarlo appena sarà nuovamente con le 4 zampe per terra.
  • I cani non hanno vie di mezzo. Non possono capire quando possono saltare addosso a qualcuno e quando no. Non possono restare a terra solo quando siete vestiti bene o quando ci sono bambini o anziani. Quindi se quel comportamento viene bandito lo deve essere sempre se no si rischia di confondere il cane.
  • è importante dare attenzione e gratificazione al cane solo quando non starà manifestando quel comportamento, ovvero quando sarà felice ma con tutte e 4 le zampe per terra.

3- Cane che abbaia troppo

Abbaiare si sa è una delle modalità comunicative del cane ma quando un cane abbaia troppo è sempre un problema.

Per prima cosa bisogna capire per quale motivo il nostro cane sta mettendo in atto quel comportamento. Potrebbe essere per attirare l’attenzione, per manifestare un disagio, per eccitazione oppure per frustrazione.

Cane che abbaia troppo che fare? Consigli utili:

  • Verificare per quale motivo il nostro cane abbaia troppo.
  • Se abbaia per attirare l’attenzione bisogna ignorarlo e dargli attenzione solo quando avrà smesso di abbaiare.
  • Se abbaia per eccitazione possiamo contenere il problema insegnando un pò di autocontrollo al cane.
  • Se abbaia per frustrazione o per noia ti consiglio di iniziare a fare qualche attività in più al tuo cane, tipo correre o giocare perché può essere che non si sfoghi abbastanza.

In ogni caso ti consiglio di leggere il mio articolo Cane che abbaia troppo: come educarlo?” li troverai tanti consigli e spunti di riflessione per gestire questo problema.


4- Cane che morde tutto che fare?

Spesso i cani hanno la tendenza a rosicchiare tutto quello che gli capita a tiro, soprattutto se sono cuccioli.

Mordere è una cosa normale per il cane ed è un di quei vizi che non deve perdere ma dobbiamo insegnargli a gestire correttamente e soprattutto in modo che non faccia danni.

cane che morde

cane che morde

 

Consigli utili per togliere il vizio di mordere:

  • il cane deve avere sempre a disposizione dei giochi da poter mordere ed eventualmente distruggere
  • Impedirgli di mordere altri oggetti. Ogni volta che lo farà lo portate su uno dei suoi giochi e sostituite quello che ha preso con il suo gioco preferito.
  • Evitate di farvi mordere parti del corpo. Questa è una di quelle buone abitudini da prendere subito in considerazione, non sottovalutatela.
  • Armatevi di tanta pazienza, dovrete sempre sostituire quello che ruba e rosicchia con i suoi giochi e a volte i cani sanno essere molto tenaci.

5- Cane aggressivo con altri cani

cane aggressivo con altri cani

cane aggressivo con altri cani

Questo è un problema molto frequente per chi ha un maschietto, e le cause principali possono essere le femmine oppure il territorio.

Specifico che queste non sono le uniche cause di un cane aggressivo con altri cani e per capire meglio quali sono i motivi per cui si verifica questo genere di aggressività ti consiglio di leggere il mio articoloCane aggressivo con altri cani: cause e rimedi li troverai questo argomento trattato molto più nello specifico.

Una corretta socializzazione aiuta moltissimo nella prevenzione di questo problema perché ì cani imparano a relazionarsi tra loro in maniera equilibrata, quindi senza mai arrivare allo scontro diretto.

Consigli utili per calmare il tuo cane:

  • rivolgersi, a seconda della gravità e delle cause del problema ad un educatore o un rieducatore cinofilo.
  • Se questo problema si verifica solo al guinzaglio bisogna evitare che i cani si incontrino frontalmente. Allargate in percorso e cercate di distrarre il cane prima che veda arrivare l’ipotetico rivale. Per distrarlo cercate di catturare la sua attenzione con qualcosa di bello, giocate con lui, mettetelo in uno stato d’animo positivo.

Spero che questa guida ti sia stata utile e ti ricordo sempre che questi sono suggerimenti e buone abitudini da prendere ma non è detto che siano risolutive.  Ti invito quindi sempre a tenere in considerazione il fatto di rivolgerti a qualcuno di competente, come ad esempio un educatore cinofilo, in modo che posso darti le corrette informazioni costruite a misura sul tuo cane.

Leggi altri articoli scegliendo tra di questi qui sotto oppure scarica la nostra guida gratuita che ti aiuterà se hai un cane che tira al guinzaglio.

Leave a Reply